Antonella Besana

Harry Callahan

Uno dei fotografi americani più influenti della seconda metà del XX secolo, noto soprattutto per il suo corposo lavoro in bianco e nero. Importanti per la sua carriera di fotografo sono stati gli incontri con artisti influenti di quel periodo come Ansell Adams, Alfred Stieglitz,

Nel '46  incontra  Laszo Moholy-Nagy, uno dei maggiori esponenti della Bauhaus, che ne intuisce le notevoli qualità e lo invita a insegnare fotografia alla nuova Bahuhaus.

Qui conosce artisti e creativi che influenzeranno il suo lavoro;

Hugo Webwe

Mies Van Der Rohe

Aaron Siskind

Edward Steichen

Le fotografie degli anni '40 condividono i principi del design e della sperimentazione del Bauhaus mostrando un forte senso di luce, linea a forma.

Ha sperimentato molto, indagando le possibilità creative dell'espozione multipla, considerato tra gli innovatori della fotografia statunitense di metà novecento.

Negli anni '50 inizia a fotografare moglie e figlia, sovrappone il corpo, la figura umana al dettaglio di paesaggio o natura morta.

Non ha mai fotografato con modelle perchè secondo lui la fotografia sarebbe risultata artificiale : "Non riesco a fotografare qualcuno che non conosco"

Non conoscevo il fotografo, nonostante ciò ho ritrovato il suo modo di fotografare in alcuni miei scatti.

http://www.fotographiaonline.com/harry-callahan-1912-1999/